Saranno Goblin: speciale Quercetti

Estratto dell'articolo di: La Tana dei Goblin: https://bit.ly/32amV2k

[...] Vi lasciamo con una breve intervista a Alberto Quercetti, A.D. dell'azienda, che ci presenta genesi e futuro della nuova linea.

Tsam: Benvenuti e grazie di essere sulle nostre pagine; posso chiedevi di raccontare ai nostri lettori chi è Quercetti? 

Quercetti: Quercetti è un’azienda italiana che produce giocattoli educativi da più di 70 anni, a Torino e esporta i propri giochi in tutto il mondo; il suo giocattolo più iconico e conosciuto sono i chiodini, gioco di composizione con elementi in plastica colorati e tavoletta traforata con cui intere generazioni di bambini hanno giocato e continuano a giocare. 

Tsam: Da dove nasce la linea dei Family Game?

Q: La genesi della nuova linea Family Game nasce dall’utilizzo dei nostri famosi chiodini in modalità del tutto nuove e creative e dallo studio dei tradizionali giochi che da sempre si fanno in casa o a scuola, in tutto il mondo, con carta e matita; curiosamente gli inventori della maggior parte dei giochi che proponiamo sono famosi matematici del secolo scorso. Un altro caposaldo dei nostri giochi per famiglia è che le regole sono molto semplici, si imparano subito e si ricordano con facilità ma tattiche e strategie per vincere possono non essere altrettanto facili e immediate.

Tsam: La scelta del materiale di gioco è sicuramente "di rottura" rispetto ai classici titoli dedicati ai bambini, ma assolutamente in linea con la vostra storia: quali crediate possono essere i vantaggi della vostra scelta? Ritenete che possa agevolare l'avvicinarsi dei bambini al gioco da tavolo?

Q: Domanda intrigante ma non capziosa; in effetti dietro la scelta dei titoli e dei materiali impiegati c’è tutta la nostra storia di azienda che offre prodotti non standardizzati e non ha paura di mettersi in gioco. Da qui discendono queste proposte sostanzialmente “diverse” che osano soluzioni innovative ma al servizio esclusivo del bambino e delle sue esigenze di crescita armonica.

Tsam: Potete anticiparci quali saranno i prossimi passi di questa linea?

Q: Abbiamo già in portafolio altri titoli interessanti e in linea con le proposte attuali ma attendiamo prima il responso del mercato su queste novità appena presentate; dai primi segnali ricevuti l’ottimismo è d’obbligo.