Cerca

La pista per biglie in corsa per il Compasso d'oro

Chissà che per una volta il celebre "Compasso d'oro" non venga attribuito a un giocattolo. La possibilità è più che concreta, perché il "Migoga Junior", realizzato dalal torinese Quercetti, è stato selezionato dall'Osservatorio permanente del design Adi per il suo "Adi Design Index" e in questo modo ha ottenuto la possibilità di gareggiare per il più prestigioso premio rivolto ai creativi italiani.
Il Migoga è una pista per biglie sopraelevata in plastica, su cui l'azienda ha investito molto: «La sua progettazione ha avuto come aobiettivo primario la riduzione del numero degli elementi e la loro massima semplificazione», racconta Alberto Quercetti, responsabile "ricerca & sviluppo" dell'azienda. Così, aggiunge, il design diventa «lo strumento per raggiungere l'equilibrio tra le esigenze del bambino e quelle del genitore».
Non è l'unica novità per l'impresa diventata celebre soprattutto per i suoi chiodini. Dopo 66 anni dedicati alla plastica, la Quercetti vuole speriemntare una materia prima per lei nuova ma che in realtà fa parte della storia del giocattolo: il legno.
La linea "Wood" è stata appena lanciata e comrpende puzzle e costruzioni tridimensionali. Dall'azienda lo definiscono «un bell'investimento, economico e mentale», che prevede di progettare, realizzare e confezionare tutto (come semrpe) in Italia. In fondo, la Quercetti può permettersi di sperimentare: l'anno chiuderà con un più 20 per cento di ricavi in Italia, merito sorpattutto di vendite "record" registrate dai chiodini.

Scarica articolo

Testata: La Repubblica Torino
Data: 18 ottobre 2016