Cerca

Quercetti: gli americani giocano con i chiodini Made in Italy

La fabbrica di giocattoli torinese consolida la sua presenza all’estero, espugna la fortezza cinese e negli USA cresce del 19%. Lo dicono i numeri. Il mercato Statunitense, da sempre quello più affezionato ai prodotti della fabbrica del chiodino, dove Quercetti è presente da 35 anni, registra una crescita record. Le vendite Quercetti in USA a maggio 2013 hanno registrato un aumento del 19% rispetto allo stesso periodo del 2012. USA, Spagna, Francia, Germania, Australia restano quindi i mercati principali. Ma nella lista degli oltre 50 paesi in cui i prodotti Made in Italy della Quercetti vengono esportati uno salta all’occhio: la Cina. Il 90% circa della produzione mondiale di giocattoli proviene dalla Cina. La Quercetti è quindi un’”anomalia” nel settore, dov’è il Made in China a farla da padrone. Per info: ufficiostampa@quercetti.it