Cerca

Quercetti al Festival dei Giochi e delle Tradizioni

I giochi tradizionali della Quercetti & C. arrivano in Puglia. Più precisamente, dal 15 al 19 giugno centinaia di biglie colorate invaderanno strade e piazze di Ceglie Messapica, comune del brindisino che da 12 anni ospita il “Festival del Gioco e delle Tradizioni”, appuntamento che richiama migliaia di persone e vede nel gioco un elemento di aggregazione, di scoperta dell'altro, d'incontro fra bambini, adulti e anziani.

Una parte del festival è dedicato ai giochi “giganti”, che daranno vita a gare e momenti spettacolari. Come il grande tiro alla fune, 400 persone vs 400 persone, per una gara che si estende fra due piazze, da piazza Plebiscito a piazza Sant’Antonio, il Biliardone, ovvero il calcio balilla umano con porte vere, gare di Shangai e Domino in formato gigante, l’albero della Cuccagna alto 8,5 metri. 

Fra i giochi in formato XXL, quest’anno ci sarà anche il contributo di Quercetti. Per l’occasione l’Azienda torinese ha realizzato una mega pista per biglie lunga 101,6 metri. Ostacoli, curve, ponti e naturalmente centinaia di biglie colorate. Un ritorno ai giochi di una volta, un gioco storico della Quercetti, mai passato di moda. Anzi, nella versione in scatola, BIG – il gioco delle biglie da spiaggia è appena stato rinnovato dalla fabbrica di giocattoli. 

Quercetti prende parte per la prima volta a questa manifestazione con cui condivide principi e pensieri, che vede nel gioco, quello sano, semplice, creativo, un punto di partenza per costruire relazioni fra le persone, attraverso cui i bambini possano apprendere le regole del vivere sociale.

15.000 le presenze della passata edizione. Il pubblico diretto è quello delle famiglie ed i bambini. Ma il Festival accoglie singoli individui e molti anziani, che ritrovano nel gioco di strada quella che è stata la loro infanzia.

Per l’edizione numero dodici la città spalancherà le porte alle comunità di gioco internazionali portatrici sane di messaggi di pace, come i ragazzi del Parkour Gaza family, allenati sui campi della Palestina e protagonisti di evoluzioni aeree dai tetti dei palazzi ateniesi ai cornicioni che perimetrano i boulevard di Francia. O i baby altleti del circo piemontese Fuma che nduma, che si esibiranno in numeri di giocoleria, equilibrismo, acrobatica. E ancora tornei di palla avvelenata, laboratori di circo, tiro con l’arco, campana, favole e racconti, laboratori di giocoleria, salto alla corda

L’intero palinsesto è correlato da concerti serali, danze tradizionali, narrazioni e spettacoli teatrali.

L’appuntamento con Quercetti e con il Festival del Gioco è dal 15 al 19 giugno a Ceglie Messapica (BR). http://www.festivaldeigiochi.com